Studio Dentistico Dr.Fecchi Cleto


Vai ai contenuti

Impianti a Carico Immediato

NEWS


News 1
La “Piorrea … questa sconosciuta!”
Spiegazioni etimologiche della parola piorrea.
Piorrea è il termine “volgare” di Parodontite cercare sotto Parodontologia
e vedi casi clinici di Parodontologia
-continua a leggere-

News 2
I trattamenti di sbiancamento dentale venduti in rete: cure o fregature?
Gli Odontoiatri vi spiegano perchè i procedimenti di sbiancamento dentale,
commercializzati attraverso internet, potrebbero rivelarsi una delusione.
-continua a leggere-

News 3
Alitosi: l’esperto risponde.
Per capire meglio cosa sia l'alitosi ci siamo rivolti al Professor Andrea Pilloni, docente di Parodontologia all'università La Sapienza di Roma.
-continua a leggere-


L'implantologia a carico immediato è una tecnica che permette di sostituire gli elementi dentali compromessi mediante l'applicazione di strumenti protesici. Questa pratica clinica va a sostituire una tecnica detta Implantologia a carico differito, che fino a pochi anni fa risultava una delle pratiche più utilizzate in Odontoiatria. La differenza tra le due metodologie di implantologia si inserisce nel discorso della tempistica: con il carico differito il medico, dopo aver inserito all'interno delle ossa mascellari o mandibolari del paziente gli impianti, attendeva un periodo variabile dai tre ai sei mesi per l'applicazione della protesi vera e propria. Oggi, grazie all'implantologia a carico immediato, ciò avviene nel corso di un unico intervento. Il fattore che ha reso possibile questa evoluzione, riguarda lo sviluppo delle conoscenze nell'ambito della biocompatibilità dei materiali. L'utilizzo di materiali altamente osteointegrativi, come per esempio il titanio, ha portato ad una sicurezza maggiore nella riuscita dell'intervento. Con il carico differito il medico attendeva i tre o sei mesi per permettere all'organismo di legare perfettamente con il corpo estraneo inserito nelle ossa. Gli impianti dentali sono viti e perni necessari per l'applicazione della protesi. Poteva però capitare una non integrazione da parte del corpo di questi oggetti metallici, rifiuto che si concretizzava in un fallimento dell'operazione. Con l'uso del titanio il fenomeno del rigetto risulta quasi totalmente scongiurato. Il medico, dopo aver inserito i perni, può dunque applicare direttamente la protesi senza alcun timore per la salute del suo paziente. Scongiurato anche il pericolo di fibrointegrazione, che si verifica quando l'organismo racchiude in una capsula di fibre il corpo estraneo inserito. La fibrointegrazione infatti non garantisce la stabilità necessaria alla protesi. Con l'uso del titanio e la tecnica di carico immediato, i problemi di edentulismo anche gravi possono essere facilmente superati nell'arco di un solo intervento chirurgico.

Home Page | La Struttura | Terapie | Implantologia | Contatti | Dove Siamo | Mappa del sito


Studio Dentistico Dottor Fecchi Cleto - Via Madonna dei Perugini, 13 - Gubbio - Tel / Fax 075 9220520 | info@studiodentisticofecchi.it

Torna ai contenuti | Torna al menu