Studio Dentistico Dr.Fecchi Cleto


Vai ai contenuti

Implantologia

NEWS


News 1
La “Piorrea … questa sconosciuta!”
Spiegazioni etimologiche della parola piorrea.
Piorrea è il termine “volgare” di Parodontite cercare sotto Parodontologia
e vedi casi clinici di Parodontologia
-continua a leggere-

News 2
I trattamenti di sbiancamento dentale venduti in rete: cure o fregature?
Gli Odontoiatri vi spiegano perchè i procedimenti di sbiancamento dentale,
commercializzati attraverso internet, potrebbero rivelarsi una delusione.
-continua a leggere-

News 3
Alitosi: l’esperto risponde.
Per capire meglio cosa sia l'alitosi ci siamo rivolti al Professor Andrea Pilloni, docente di Parodontologia all'università La Sapienza di Roma.
-continua a leggere-


Impianto singolo
L'impianto è una struttura in titanio, normalmente di forma simile a quella di una radice dentaria, che viene innestata, con un intervento in anestesia locale, nella mandibola o nel mascellare superiore e che è in grado di sostituire funzionalmente ed esteticamente il dente o i denti mancanti.

Ponte con due impianti
In caso di mancanza di più denti, è possibile realizzare un ponte fisso ancorato su impianti. Dopo l'inserimento chirurgico di almeno due impianti, su di essi vengono avvitati i monconi che rappresenteranno i pilastri per l'inserimento e la cementazione di un ponte fisso di più elementi in ceramica.

Protesi fissa arcata completa su impianti
Quando la situazione anatomica lo consente, anche una mandibola completamente edentula può essere riabilitata con un ponte fisso ancorato su impianti. Dopo l'inserimento chirurgico di un numero adeguato di impianti (di norma sei, non meno di quattro), su di essi vengono avvitati i monconi che rappresenteranno i pilastri per l'inserimento e la cementazione di un ponte fisso di più elementi in ceramica.

Protesi mobile su impianti
La protesi totale inferiore può essere efficacemente stabilizzata mediante l'ancoraggio a due impianti in titanio, grazie all'ausilio di specifici attacchi molto efficaci. Due impianti vengono inseriti chirurgicamente nella mandibola e, una volta stabilizzati, su di essi vengono montati gli attacchi (simili a bottoni automatici) per la ritenzione. Una componente dell'attacco viene inglobata nella protesi in corrispondenza di ogni impianto, in modo tale che la connessione tra le componenti, nel momento dell'inserimento della protesi, garantiscano una buona stabilità del manufatto protesico.


Home Page | La Struttura | Terapie | Implantologia | Contatti | Dove Siamo | Mappa del sito


Studio Dentistico Dottor Fecchi Cleto - Via Madonna dei Perugini, 13 - Gubbio - Tel / Fax 075 9220520 | info@studiodentisticofecchi.it

Torna ai contenuti | Torna al menu